Windows Vista verso la sua fine: 2 modi per cavarsela (e 1 per sopravvivere)

Windows Vista
Vista arrivò sul mercato nel 2007. Introdusse una barra laterale per i gadget, l'effetto tridimensionale per le finestre. Inoltre, venne rivista la sezione Esplora Risorse. Microsoft

Le persone che usano attivamente Windows Vista sono ormai una minoranza. Perciò, l'addio che Microsoft darà al suo vecchio sistema operativo l'11 aprile non avrà la stessa ondata dell'abbandono a Windows XP, avvenuto ormai quasi tre anni fa. Le statistiche ci indicano che sono pochissimi gli utenti che, in tutto il mondo, usano ancora Windows Vista: meno dell'1,65% di Windows 8. Potrebbe esserci però quel vecchio laptop in cantina o nell'armadio che potete ancora salvare. Vi diamo due modi per superare l'addio a Windows Vista e un altro per sopravvivere ancora qualche mese grazie a un browser: Firefox.

SEGUICI SU FACEBOOK 

ADDIO, WINDOWS VISTA PARTE 1: COMPRATE UN PC NUOVO

Surface Pro 4- 5 motivi per comprarlo Surface Pro 4  IBTimes

È sicuramente la via più facile. Usato o nuovo, un computer che sfrutti almeno Windows 7 sarà supportato ufficialmente - ossia con le dovute patch di sicurezza per evitare che il vostro sistema sia difeso dalle vulnerabilità note - fino al 14 gennaio 2020 secondo quanto specificato sul sito ufficiale di Microsoft. Potete dare un occhio ai portatili usati su eBay, ad esempio, e portarvi a casa un "muletto" anche a 200 euro

LEGGI ANCHE: Windows 10 Creators Update permetterà di rinviare all'infinito gli aggiornamenti. Meglio tardi che mai

Oppure potete sposare il più recente Windows 10 (vi consigliamo di saltare a piè pari sia Winodws 8 che Windows 8.1) con un tablet "2 in 1" come l'Asus Transformer Book T101HA (2 GB di RAM, processore Intel Atom Z8350 e tastiera inclusa) oppure uno dei tanti notebook (anche Chromebook) a meno di 300 euro disponibili su Amazon.it.

ADDIO, WINDOWS VISTA PARTE 2: PASSATE A LINUX

ElementaryOS ElementaryOS è probabilmente la distribuzione Linux più accattivante disponibile.  Elementary LLC

Senza dover spendere altri soldi (un'opzione che piace a tutti), potete ridare vita al vostro computer Windows Vista con un metodo semplice: passate a una delle tante distribuzioni Linux. La più popolare è Ubuntu di Canonical, ma l'ecosistema open-source offre tante opzioni fra cui scegliere. Vi piace l'interfaccia macOS? Potete provare elementaryOS. Apprezzate la privacy? Tails potrebbe fare al caso vostro.

Per installare Linux, in qualsiasi versione, basta una chiavetta USB da almeno 1 GB oppure un DVD masterizzabile. 

ADDIO, WINDOWS VISTA. LA SOPRAVVIVENZA PASSA DA FIREFOX

Firefox Il logo di Firefox in mostra al Mobile World Congress di Barcellona  REUTERS/Albert Gea

Questo terzo caso non include il cambio di sistema operativo né l'acquisto di una nuova macchina. Sappiate però che state semplicemente rimandando l'inevitabile a meno che non vogliate usate un sistema vulnerabile a qualsiasi attacco, anche banale. Ci stiamo riferendo a usare Firefox. Mozilla ha infatti annunciato che sebbene la versione 52 sarà l'ultima per Windows XP e Vista, le patch di sicurezza continueranno a essere distribuite per questi due sistemi operativi fino a settembre 2017. Ciò significa che, nonostante il sistema operativo sarà aperto a vulnerabilità, potrete almeno navigare in rete con un discreto grado di protezione.

Ciò non significa che Firefox sarà sufficiente per proteggersi da ogni male informatico, però se siete realmente intenzionati a non fare nulla in merito all'addio a Windows Vista cercate almeno di usare un browser ancora supportato. 

(Disclaimer: le offerte presenti in questa pagina provengono da un sito con cui IBTimes Italia ha un'affiliazione, Amazon. IBTimes può ricevere una piccola quota dei ricavi generati dalla vendita dei prodotti elencati. Questo non provoca alcun cambiamento nel prezzo pagato dall'acquirente)